rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca San Bonifacio

Non aveva ancora espiato la sua pena e i carabinieri lo portano ai domiciliari

Nel 2015, a Bolzano, aveva cercato di sottrarsi ad un controllo dei militari e l’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica dell'Alto Adige ha emesso un'ordinanza per l'espiazione della pena detentiva residua

Era l'agosto 2015 a Bolzano, quando il giovane aveva provato ad opporsi ad un controllo dei carabinieri. Nell'occasione aveva offeso e ingiuriato i militari impegnati nelle operazioni di identificazione e lunedì è stata eseguita l'ordinanza per l'espiazione della pena detentiva residua, emessa dall’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica dell'Alto Adige. 
O.C., 33enne di origine nordafricana, pregiudicato e domiciliato nel Comune di San Bonifacio, lunedì ha ricevuto la "visita" dei carabinieri della stazione locale, i quali hanno eseguito l'ordinanza e ora l'uomo dovrà espiare la propria pena presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non aveva ancora espiato la sua pena e i carabinieri lo portano ai domiciliari

VeronaSera è in caricamento