Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Non aveva ancora espiato la sua pena e i carabinieri lo portano ai domiciliari

Nel 2015, a Bolzano, aveva cercato di sottrarsi ad un controllo dei militari e l’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica dell'Alto Adige ha emesso un'ordinanza per l'espiazione della pena detentiva residua

I carabinieri di San Bonifacio

Era l'agosto 2015 a Bolzano, quando il giovane aveva provato ad opporsi ad un controllo dei carabinieri. Nell'occasione aveva offeso e ingiuriato i militari impegnati nelle operazioni di identificazione e lunedì è stata eseguita l'ordinanza per l'espiazione della pena detentiva residua, emessa dall’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica dell'Alto Adige. 
O.C., 33enne di origine nordafricana, pregiudicato e domiciliato nel Comune di San Bonifacio, lunedì ha ricevuto la "visita" dei carabinieri della stazione locale, i quali hanno eseguito l'ordinanza e ora l'uomo dovrà espiare la propria pena presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non aveva ancora espiato la sua pena e i carabinieri lo portano ai domiciliari

VeronaSera è in caricamento