Cronaca San Bonifacio

Ai domiciliari per furto, non è in casa al momento del controllo e finisce in carcere

All'esito della verifica eseguita dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Bonifacio, il Gip ha deciso di cambiare la misura e il 31enne è stato portato a Montorio

Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari, dove doveva scontare una pena per alcuni furti aggravati consumati nel 2020 nelle province di Venezia e Treviso, un 31enne di origine rumena non si trovava in casa al momento del controllo. 
Ad eseguire la verifica sono stati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Bonifacio, che avrebbero dunque constatato il mancato rispetto delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare, motivo per cui il gip del tribunale di Venezia ne ha disposto la sostituzione con quella della custodia in carcere e per l'uomo si sono così aperte le porte del carcere di Montorio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per furto, non è in casa al momento del controllo e finisce in carcere

VeronaSera è in caricamento