rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Borgo Nuovo / Via Monreale

Esce per fare la spesa, ma era ai domiciliari e finisce di nuovo in manette

I carabinieri, come di consueto, si sono recati a casa sua per il controllo. Nessuno però ha risposto al campanello, così i militari hanno attesto, fino a quando l'uomo non è rientrato in sella alla propria bici

Era uscito per fare la spesa ma si trovava agli arresti domiciliari, così il cittadino tunisino classe 1983, pluripregiudicato, nella mattinata di giovedì è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile di Verona, con l'accusa di evasione. 

Come di consueto, i militari si erano recati presso la sua abitazione di via Monreale, in città, per verificare che si trovasse in casa, ma nonostante i campanelli funzionassero benissimo, non hanno ricevuto alcuna risposta. Le forze dell'ordine allora hanno spostato la gazzella e atteso che l'uomo facesse ritorno, controllando la situazione senza farsi notare. 
Dopo più di un'ora lo straniero ha fatto ritorno in sella alla sua bici: fermato immediatamente dai carabinieri, ha mostrato uno scontrino per dimostrare di essere uscito, senza permesso, ma “solo” per fare la spesa.
Finito in manette, venerdì mattina è comparso davanti al giudice per il rito direttissimo: convalidato il provvedimento, il processo è stato rinviato al 20 luglio per la richiesta dei termini a difesa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce per fare la spesa, ma era ai domiciliari e finisce di nuovo in manette

VeronaSera è in caricamento