Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca San Martino Buon Albergo / Via XX Settembre

In casa avevano più di un etto e mezzo di eroina: dai domiciliari, la coppia finisce in carcere

La droga è stata trovata dai carabinieri di San Martino Buon Albergo durante un controllo: i due dimoravano nella stanza di un affittacamere di via XX Settembre e su disposizione del Gip attenderanno il processo dietro le sbarre

I carabinieri di San Martino Buon Albergo

Quello appena trascorso è stato un altro weekend di lavoro per i carabinieri di Verona, impegnati ancora una volta nei controlli contro lo spaccio di droga. 
Servizio che ancora una volta ha dato riscontro positivo: i militari della stazione di San Martino Buon Albergo, infatti, hanno tratto in arresto un tunisino e una veronese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella giornata di venerdì scorso, le forze dell'ordine si sono dirette da un affittacamere di via XX Settembre, dove il 35enne pregiudicato si trovava agli arresti domiciliari insieme alla sua compagna, una donna di 44 anni anch'essa pregiudicata. 
Un controllo che ha sorpresi gli operatori, dal momento che nella stanza dove i due dimoravano sarebbero stati trovati ben 170 grammi di eroina ancora in sasso, un bilancino di precisione, due telefoni cellulari, materiale per il confezionamento e circa 800 euro in contanti. 
Finiti in manette, lunedì mattina i due sono stati condotti davanti al gip: il provvedimento è stato convalidato nei confronti di entrambi e disposta la misura della custodia cautelare in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa avevano più di un etto e mezzo di eroina: dai domiciliari, la coppia finisce in carcere

VeronaSera è in caricamento