rotate-mobile
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Villafranca

Scattano i domiciliari per l'uomo che ha accoltellato l'ex della compagna

Sabato si era scagliato contro il 30enne che stava litigando con la sua convivente all'interno di una palazzina di via Villafranca, a Verona, e martedì il giudice ha convalidato il provvedimento e disposto la misura cautelare

È comparso oggi davanti al giudice L.A., il 40enne di origini palermitane che sabato ha accoltellato l'ex della sua ragazza, un 30enne bresciano, con la quale stava litigando all'interno di una palazzina di via Villafranca, a Verona. Per l'uomo l'ipotesi di reato è quella di tentato omicidio e nei suoi confronti, dopo la convalida dell'arresto, sono stati disposti i domiciliari.

Tutto quindi sarebbe nato da una motivo passionale. Il 30enne, dopo essere stato colpito al torace, aveva trovato aiuto nel personale del supermercato davanti al quale si era accasciato. Alla fine è stato portato in ospedale in codice giallo: fortunatamente infatti, nonostante l'importante perdita di sangue, non si trovava in pericolo di vita. In ospedale ci era finita anche la donna, a causa delle percosse che avrebbe ricevuto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scattano i domiciliari per l'uomo che ha accoltellato l'ex della compagna

VeronaSera è in caricamento