rotate-mobile
Cronaca Piazza Erbe

Al lavoro nei negozi del centro: la Grande Sfida per le persone con disabilità

Torna la campagna “Anch'io sono capace - Negozi senza barriere” che vede coinvolti centinaia di persone con disabilità accanto ai negozianti e ambulanti delle piazze di Verona

Dopo il successo degli scorsi anni, quando 50 negozi e pubblici esercizi di Piazza Erbe, via Cappello e via Mazzini avevano accolto per una o più mattine una persona con disabilità nel proprio esercizio commerciale, è iniziata anche quest’anno l’VIII^ campagna “Anch'io sono capace - Negozi senza barriere” che vede coinvolti centinaia di persone con disabilità accanto ai negozianti e ambulanti delle piazze di Verona.

Il Centro di Verona inaugura la campagna nella settimana dal 2 al 6 Maggio, che successivamente si sposterà a Villafranca il 10 -11 Maggio, a Bussolengo il 12 Maggio, a Isola della Scala il 13 Maggio e dal 17 al 20 Maggio a Legnago. 

Sono oltre 220 le persone con disabilità coinvolte, inserite all’interno di negozi e banchi del mercato, per un totale di 350 mattinate di affiancamento.

L'iniziativa “Anch'io sono capace - Negozi senza barriere”, dopo  l’esperienza positiva con negozianti e ambulanti degli ultimi anni, si pone come obietti di: sensibilizzare la cittadinanza al tema del lavoro e della presenza attiva delle persone con disabilità; cercare e creare collegamenti con i “mondi vitali” al di fuori dei CEOD; promuovere un nuovo pensiero culturale intorno alle persone con disabilità, che nel pensiero di molti costituiscono centri di costo a fronte di una incapacità produttiva. 
È evidente la necessità di condividere con chi non appartiene a “circuiti dedicati”, il valore della presenza e della generatività delle persone con disabilità all’interno della società. Così come: dare l’opportunità a persone con disabilità di vivere un’esperienza di inserimento socio-lavorativo, coinvolgendo le persone adatte e con la necessaria attenzione nel non creare legittime aspettative di assunzione o di continuità;  promuovere un’azione comune su tutto il territorio (la campagna coinvolge nelle 2 settimane a Verona e Provincia tutti i centri diurni e Centri di formazione professionale delle 3 Ulss veronesi); e anche sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali, all’interno delle città, che non riguardano solo l’accesso difficoltoso a molti esercizi commerciali di alcune persone con disabilità ma anche di numerose famiglie con passeggini o persone anziane e dei lavoratori stessi.

Quindi anche nel 2016 verrà riproposta l'esperienza d’inserimento socializzante, all’interno delle attività commerciali, di alcune persone con disabilità che hanno il desiderio di esprimere le loro competenze lavorative durante uno o più mattinate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lavoro nei negozi del centro: la Grande Sfida per le persone con disabilità

VeronaSera è in caricamento