Cronaca Via Campanello

Si chiama Dioum Abdou Aziz il 23enne deceduto durante un bagno nel Garda

Nato in Senegal, era immigrato regolarmente nel territorio italiano ed era domiciliato a Padova. Salvato dall'annegamento, il giovane era stato rianimato in spiaggia, ma il suo cuore si è fermato poco dopo il suo ricovero in ospedale

(Foto generica di repertorio)

È stato identificato il ragazzo salvato ieri, 17 giugno, dalle acque del Lago di Garda in cui stava annegando e deceduto poco dopo il suo ricovero all'ospedale di Peschiera. Il suo nome è Dioum Abdou Aziz. Era nato in Senegal il 13 ottobre 1997 e proprio nel suo paese di origine risultava residente. Era immigrato regolarmente nel territorio italiano ed era domiciliato a Padova, in Via Trieste 5.

Si era fermato sul pontile di legno tra il Lido Campanello e la Spiaggia Dei Pioppi, dove l'acqua del lago bagna il territorio di Castelnuovo del Garda. Voleva farsi un bagno ed è stato visto tuffarsi dal pontile, riemergere per pochi istanti e poi sparire in acqua. Alcuni bagnanti hanno così dato l'allarme ai carabinieri, i quali hanno subito allertato il 118 e la guardia costiera del Lago di Garda.
Gli operatori della guardia costiera avevano da poco terminato un servizio di assistenza in acqua ad un diportista e sono stati subito dirottati verso la spiaggia di Castelnuovo. Nel frattempo è stato richiesto anche l'intervento dei vigili del fuoco di Bardolino, dei pompieri sommozzatori di Verona e della squadra nautica della polizia.
Un componente dell'equipaggio della guardia costiera e quattro carabinieri si sono immersi nell'acqua alla ricerca del 23enne, il cui corpo è stato ritrovato in circa un quarto d'ora. Riportato a riva, Dioum Abdou Aziz è stato rianimato dai sanitari del 118, ma il suo debole battito cardiaco si è arrestato poco dopo in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiama Dioum Abdou Aziz il 23enne deceduto durante un bagno nel Garda

VeronaSera è in caricamento