menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dichiara meno di un operaio ma gira in Ferrari per il centro: denunciato dalla municipale

Grazie ad un controllo incrociato sul veicolo, i vigili urbani hanno potuto segnalare alla guardia di finanza e all'Agenzia delle Entrate il proprietario di sei appartamenti in centro storico che dichiarava 12 mila euro l'anno

Che per i "furbetti" del fisco fossero arrivati tempi di duri lo si era capito già da qualche tempo, visti i numerosi provvedimenti presi nelle varie sedi governative. Però a quanto pare i coraggiosi non mancano, così capita di trovare persone che dichiarano meno di 12 mila euro l'anno ma se ne vanno a spasso con un bel Ferrari. 

L'uomo è stato scovato dalla polizia municipale, che poi provveduto a segnalare l'evasione alla guardia di finanza e all'Agenzia delle Entrate. Un'accordo stipultao qualche mese addietro, permette ai vigili urbani di accedere a svariate banche dati così da poter effettuare controlli incrociati. Eventuali segnalazioni vengono poi inoltrate agli organismi preposti per gli accertamenti fiscali e l'amministrazione comunale intanto può incamerare l'evaso recuperato. 

Grazie quindi a questi controlli, si è potuto appurare che questo signore dichiarava 12 mila euro l'anno, nonostante sia proprietario di sei appartamenti in centro storico e di un Ferrari. 

L'indagine è iniziata quando alcune stranezze sono state notate dal Comando di via del Pontiere. Ad esempio che molte automobili di lusso, in possesso tra l'altro di permesso Ztl, sia munite di targa straniera, il che impedisce di far pervenire le multe, eccessi di velocità compresi. Infatti solo a partire dal mese di novembre, le banche dati internazionali sulle targhe automobilistiche saranno comuni in tutta Europa. 

I controlli nel frattempo avrebbero messo nel proprio mirino decine di questi veicoli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento