rotate-mobile
Cronaca

Clienti a rischio intossicazione, il bar serviva alimenti conservati male

La titolare del locale è stata denunciata e le è stato vietato anche di somministrare cibo e alcolici all'esterno non avendo inoltrato nessuna richiesta di ampliamento dell'esercizio pubblico

Cibi in cattivo stato di conservazione che venivano serviti agli avventori del bar. I carabinieri della compagnia di Verona hanno deferito in stato di libertà la titolare. La donna di 29 anni conservava nel freezer prodotti privi di tracciabilità a diretto contatto con il ghiaccio senza usare nessun accorgimento per conservare intatti gli involucri degli alimenti.

I militari dell’Arma hanno anche proceduto a elevare sanzioni amministrative per circa 2mila euro, per le irregolarità riscontrate all’atto dell’accesso nel locale pubblico. I carabinieri con il personale dell’Ulss 20 hanno provveduto a distruggere i generi alimentari trovati in cattivo stato di conservazione.

Alla donna è stato anche vietato di somministrare cibo e alcolici all’esterno del locale, non avendo inoltrato nessuna richiesta di ampliamento dell’esercizio pubblico.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti a rischio intossicazione, il bar serviva alimenti conservati male

VeronaSera è in caricamento