Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Sorpresi nel tentativo di rubare una costosa bici, denunciati a piede libero

Sono due giovani di origine rumena, di 29 e 30 anni, con precedenti di polizia, visti da un autista di Atv mentre armeggiavano vicino ad una bicicletta parcheggiata alla stazione di Verona Porta Nuova

Ieri pomeriggio, 22 marzo, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno denunciato in stato di libertà due giovani di origine rumena, di 29 e 30 anni, con precedenti di polizia, sorpresi nel tentativo di rubare una costosa bicicletta vicino alla stazione di Verona Porta Nuova.

Il fatto è accaduto intorno alle 14, quando la centrale operativa è stata allertata da un’autista di Atv che aveva notato i due sconosciuti armeggiare furtivamente nelle vicinanze della bicicletta. L’immediato e tempestivo intervento dei militari ha consentito di rintracciare e bloccare i due giovani che nel frattempo si erano allontanati a piedi. Il loro riconoscimento è avvenuto anche grazie alla minuziosa descrizione che ne aveva fatto l'autista agli operatori del 112. I due, inoltre, sono stati trovati in possesso di un coltellino multiuso con il quale, molto verosimilmente, danneggiavano le chiusure di sicurezza che assicuravano le biciclette parcheggiate su strada.
Entrambi sono stati denunciati con l'accusa di tentato furto aggravato ed il coltello è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi nel tentativo di rubare una costosa bici, denunciati a piede libero
VeronaSera è in caricamento