Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Zai / Viale del Commercio

Fermato dai Carabinieri un furgone con a bordo 1800 litri di gasolio e denunciati due Rumeni

Erano circa le 23.00 di ieri sera, venerdì 26 febbraio, quando una pattuglia dei Carabinieri ha fermato un furgone sospetto che si è poi scoperto trasportava ben 1800 litri di gasolio all'interno di due cisterne, senza i regolari permessi e certificazioni

Durante la serata di ieri venerdì 26 febbraio, il radiomobile dei carabinieri ha fermato un autocarro sospetto che alla vista della pattuglia ha cercato di dileguarsi, in via del Commercio verso le 23:00 circa.

Il conducente ed il passeggero a bordo erano entrambi di nazionalità rumena e trasportavano tre cisterne, delle quali una vuota e le altre due contenenti complessivamente 1800 litri di gasolio. I due, classe 56 e classe 89, non sapevano dare spiegazioni riguardo la provenienza e la destinazione di quel materiale. Erano peraltro privi di certificazioni, autorizzazioni al trasporto e in ogni caso oltre la quantità consentita.

IMG_4962-2

Il più anziano dei due aveva con sé 1000 euro circa in contanti, molto probabilmente provento della vendita della cisterna trovata vuota. I due sono stati denunciati a piede libero per omessa denuncia di materie esplodenti (art.679 del codice penale) e per aver violato il testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi (art. 40 del D.Lgs. 504/1995). Il furgone e le relative cisterne sono state poste sotto sequestro.

IMG_4966-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato dai Carabinieri un furgone con a bordo 1800 litri di gasolio e denunciati due Rumeni

VeronaSera è in caricamento