Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Via Santa Maria Antica

Coronavirus: a Verona oltre 60mila fermati e 13 denunciati positivi fuori dalla quarantena

Dal 10 marzo scorso sono state sanzionate 2.149 per la violazione dei divieti

controlli polizia autocertificazione spostamenti

Le forze dell'ordine proseguono nella lora attività di controllo del territorio veronese, in particolare per monitorare l'osservanza delle disposizioni di legge in materia di spostamenti nel corso dell'emergenza sanitaria in atto a causa della pandemia causata del virus Sars-CoV-2.

Nel periodo di tempo che va dal 10 marzo al 4 aprile 2020 sono state nel complesso fermate a Verona 60.059 persone. Di queste sono state sanzionate 2.149 per la violazione dei divieti, mentre 49 sono state denunciate ex Art. 495 e 496 del codice penale per aver rilasciato false attestazioni a un pubblico ufficiale.

Vi sono poi stati 13 soggetti (una persona sabato scorso) che, pur essendo sottoposti al regime della quarantena, in quanto risultati positivi al virus che ha provocato l'epidemia, hanno comunque deciso di uscire di casa, incappando così nella denuncia sulla scorta dell'articolo 260 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 del Testo unico delle leggi sanitarie, aggiornato nelle sanzioni dal decreto legge del 20 marzo 2020 che, ora, prevede la punizione «con l'arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l'ammenda da euro 500 ad euro 5.000».

Nel complesso sono poi stati 19.874 gli esercizi commerciali controllati, di cui 810 solo lo scorso 4 aprile. Sono stati 52 i titolari di negozi denunciati per aver violato le disposizioni di legge, mentre 2 attività commerciali dal 10 marzo scorso sono state chiuse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: a Verona oltre 60mila fermati e 13 denunciati positivi fuori dalla quarantena

VeronaSera è in caricamento