menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Vagava confusa con un'ascia in mano, 31enne denunciata nel Mantovano

Risulta domiciliata in provincia di Verona la donna che venerdì sera è stata vista girare per le vie del comune di Marcaria, impugnando l'arma asportata poco prima dal cortile di un'abitazione

Risulta domiciliata nel Veronese, la 31enne di origini albanesi denunciata dai carabinieri venerdì sera, 19 febbraio, in provincia di Mantova. Le iniziali del nome della donna sono N.B. ed era stata vista vagare in stato confusionale per le vie del comune di Marcaria con un'ascia in mano. I cittadini che l'hanno notata hanno chiamato il 112 e così due pattuglie dei carabinieri di Viadana sono intervenuti, bloccandola e disarmandola. L'ascia non era neanche della 31enne, ma la donna l'aveva asportata poco prima dal cortile dell'abitazione di un 74enne del luogo.

Come riportato da Ansa, inizialmente la donna non è stata in grado neanche di fornire le proprie generalità ai militari che l'avevano fermata. I carabinieri l'hanno identificata poco dopo, nella caserma di Viadana. La signora è stata poi collaborativa e si è volontariamente sottoposta a degli accertamenti sanitari nell'ospedale cremonese Oglio Po, a Casalmaggiore.

La 31enne è stata denunciata per furto e porto abusivo di oggetti atti a offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento