menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado a Verona: piazzale Guardini nel mirino della Polizia municipale

I controlli di prevenzione e contenimento del fenomeno sono scattati martedì pomeriggio, portando sanzioni per cinque prostitute e tre lavavetri, mentre sono state recuperate due bici di dubbia provenienza

La Polizia municipale ha effettuato, martedì pomeriggio, un controllo in piazzale Guardini per la prevenzione ed il contenimento di fenomeni di degrado in città.

Fermate e sanzionate 5 giovani ragazze, tutte straniere di diversa nazionalità, per aver violato le normative di Polizia urbana contro l'attività di prostituzione.
Recuperate dagli agenti, sempre in piazzale Guardini, due biciclette che erano state nascoste nella vegetazione e di possibile provenienza illecita. Si tratta di una mountain bike e di una city bike da donna, che sono state trasportate al Comando di via del Pontiere. Le biciclette sono ora a disposizione dei proprietari, che potranno ritirarle mostrando la denuncia di furto effettuata in precedenza, contenente elementi specifici di riconoscimento con quelle recuperate.
Richiesto inoltre l'intervento di Amia, che ha provveduto alla pulizia della zona da alcuni rifiuti abbandonati.
Durante il servizio nella zona, sono stati controllati dagli agenti anche tre lavavetri che stavano operando all'uscita della tangenziale nord T4-T9, avvicinando le auto ferme al semaforo dell'albergo ex Lux. Tutti di nazionalità romena, sono stati multati ed allontanati dall'area, anche per evitare problemi di sicurezza stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento