Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corte Sgarzeria

Degrado in centro storico. I residenti chiedono le telecamere contro i vandali

A Riva San Lorenzo l'occhio elettronico ha funzionato, secondo L'Arena. Ora si chiede la videosorveglianza anche in altre zone come Corte Sgarzarie, Orti di Spagna a San Zeno e vicolo Del Guasto

Crescono gli episodi di maleducazione, se non proprio di vandalismo, nel centro storico di Verona e spesso i responsabili sono minorenni. A riferirlo è il quotidiano L'Arena, che ha raccolto le segnalazioni dei residenti, che chiedono telecamere di videosorveglianza. Ad esempio ai giardinetti di Riva San Lorenzo il degrado è stato arginato proprio da un nuovo occhio elettronico che controlla la zona.

Le denunce dei cittadini si concentrano soprattutto in alcuni punti come Corte Sgarzarie, Orti di Spagna a San Zeno e vicolo Del Guasto. Eppure alcuni episodi si verificano anche in zone meno nascoste, come Piazzetta San Nicolò, dove è stato imbrattato il monumento in bronzo. Gli abitanti del centro comunque parlano di schiamazzi, alcool, spinelli, sporcizia e non solo durante la movida.

Il fenomeno è stato preso in considerazione dalla circoscrizione e dalla commissione quartieri, che se ne occuperà in una riunione. La soluzione proposta è sempre la stessa: telecamere. La videosorveglianza finora non è potuta arrivare agli Orti di Spagna per mancanza di fondi e ci sono anche altri quartieri che ne hanno maggiore necessità.

L'alternativa potrebbe essere fornire maggiori attività ricreative ai ragazzi. Non è infatti possibile che tutti i giovani siano vandali. Probabilmente mancano occasioni di divertimento, che non sfocino nello sballo e nel vandalismo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in centro storico. I residenti chiedono le telecamere contro i vandali

VeronaSera è in caricamento