rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Decreto Covid in vigore, le norme spiegate semplice: tutta Italia si tinge di arancione dal 10 gennaio 2022

Il decreto-legge in vigore dal 31 dicembre trasformerà in sostanza l'Italia in una grande zona arancione dal 10 gennaio 2022: tutte le novità spiegate in breve

Il modo più semplice di descrivere gli effetti dei recenti decreti-legge emanati in serie dal governo, l'ultimo è il decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 229 in vigore da oggi, 31 dicembre 2021, è questo: tutta Italia è come se, a partire dal 10 gennaio 2022, entrasse in zona arancione, tutte le Regioni, nessuna esclusa. Naturalmente è bene specificare sin da subito che vi sono in realtà alcune distinzioni importanti da fare, ma la sostanza è all'incirca questa: il governo, per contrastare la pandemia da Covid in Italia, ha deciso di estendere l'uso obbligatorio del super green pass ad un così ampio numero di attività e servizi che, alla fine, la zona bianca e quella gialla diventeranno pressoché indistinguibili dalla zona arancione a partire dal 10 gennaio 2022 (e già oggi le assomigliano parecchio).

Nei fatti, dunque, ciascuna Regione potrà continuare ad avere anche il proprio colore (bianco/giallo/arancione), ma la normativa vigente sarà più o meno uguale ovunque. La cosa principale che effettivamente continuerà a differenziare le varie zone riguarda il regime generale degli spostamenti che, per ora, i decreti-legge del governo non hanno interessato. In zona arancione sarebbe previsto l'ambito comunale come limite per chi è sprovvisto di green pass, mentre anche dopo il 10 gennaio 2022 in zona bianca e gialla ci si potrà continuare a spostare liberamente senza certificato verde, non invece in quella arancione. Tolto questo e poche altre misure, dal 10 gennaio 2022 saranno previste anche in zona bianca e gialla persino norme più restrittive rispetto a quelle che prevederebbe la zona arancione. Facciamo alcuni esempi per capirci:

  • In zona arancione le discoteche sarebbero aperte e fruibili solo ai possessori di super green pass, ma il governo le ha chiuse dal 25 dicembre per decreto già a partire dalla zona bianca, quindi anche in quella gialla e arancione, fino al prossimo 31 gennaio 2022.
  • In zona arancione gli hotel e gli alberghi sarebbero accessibili con il semplice green pass base (e lo saranno fino al 9 gennaio 2022), ma dal 10 gennaio 2022 già in zona bianca e gialla oltre che in quella arancione diverrà indispensabile il super green pass. Stessa cosa dicasi per i servizi di ristorazione interni agli hotel, anche se riservati ai soli clienti delle strutture ricettive.
  • Altro esempio: in zona arancione i mezzi di trasporto pubblico saranno fruibili fino al 9 gennaio 2022 con il green pass base, cioè anche da tampone negativo, ma dal 10 gennaio 2022 sia in zona bianca che gialla e arancione sarà sempre necessario il super green pass.
  • Facciamo infine un esempio diverso: in zona arancione sarebbe previsto dalla normativa vigente che i musei fossero chiusi, dunque il governo li aveva resi fruibili ai soli possessori di super green pass (decreto-legge 172 del 26 novembre). Al contrario, in zona bianca e gialla fino al 9 gennaio sarà sufficiente il green pass base, cioè anche da tampone negativo, per poter accedere a un museo. Cosa accade però dal 10 gennaio 2022? Succede che la zona bianca e la gialla si tingono di arancione, così anche in queste zone diventerà obbligatorio per accedere a un museo avere il super green pass (vaccino/guarigione).

Bene. Vediamo ora in estrema sintesi come cambieranno le cose a partire dal 10 gennaio 2022. Il modo più semplice per elencare le varie disposizioni è a nostro avviso raggruppare insieme tutte quelle attività/servizi dove verrà richiesto necessariamente il super green pass sia in zona bianca, sia in zona gialla, sia in zona arancione.

In seguito, a fondo articolo, elencheremo quali attività e servizi richiedano il super green pass dal 10 gennaio 2022 ma solo in zona arancione (non saranno molti). Ricordiamo che la nostra Regione è al momento in zona gialla, anche se già il presidente Luca Zaia ha menzionato la possibilità di un passaggio in arancione nelle prossime settimane.

Dove serve il super green pass in zona bianca, gialla e arancione dal 10 gennaio 2022

Le attività/servizi che, in zona bianca, gialla e arancione, richiederanno dal 10 gennaio 2022 l'esibizione obbligatoria del super green pass da vaccino/guarigione sono le seguenti:

  • Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato di linea solo con super green pass.
  • Trasporto scolastico, anche dedicato, dai 12 anni compiuti solo con super green pass.
  • Accesso agli impianti di risalita nei comprensori sciistici solo con super green pass.
  • Accesso dei visitatori a strutture sanitarie, socio-sanitarie, residenziali, socioassistenziali e hospice solo con super green pass (già vigente oggi e con tampone negativo oltre al super green pass se non si è già fatta la terza dose).
  • Consumazione al tavolo, sia all'aperto che al chiuso, nonché consumazione al banco nei locali della ristorazione (bar, ristoranti, etc.) solo con super green pass.
  • Alloggio solo con super green pass in hotel e strutture ricettive, nonché fruizione del servizio di ristorazione, sia all'aperto che al chiuso, sia riservato o meno ai soli clienti della struttura ricettiva.
  • Attività sportiva o motoria, sia all’aperto che al chiuso, in palestre, piscine e centri natatori solo con super green pass.
  • Accesso agli spogliatoi e alle docce per l'attività sportiva solo con super green pass.
  • Sport di squadra e attività sportiva in centri e circoli sportivi sia all'aperto che al chiuso (ad esempio i calcetto) solo con super green pass.
  • Sport di contatto al chiuso solo con super green pass.
  • Accesso solo con super green pass a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali al chiuso (con capienza al 100%). In tutti questi luoghi vige inoltre il divieto di consumazione di cibi e bevande.
  • Sono vietati ovunque all'aperto i concerti ed eventi assimilati che comportino assembramenti.
  • Accesso a mostre, musei e altri luoghi della cultura (compresi archivi e biblioteche) solo con super green pass.
  • Feste sia conseguenti che non conseguenti a cerimonie civili e religiose al chiuso richiedono il super green pass.
  • Tutte le feste ed eventi assimilati all'aperto che comportino assembramenti sono vietate ovunque.
  • Accesso a competizioni ed eventi sportivi in stadi e palazzetti con capienza del 35% al chiuso e del 50% all’aperto solo con super green pass. Tale disposizione è già vigente dall'entrata in vigore del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 229, ovvero da oggi venerdì 31 dicembre 2021.
  • Accesso a sagre e fiere, anche su aree pubbliche, solo con super green pass.
  • Accesso a convegni e congressi, sia all'aperto che al chiuso, solo con super green pass.
  • Accesso ai centri benessere sia all'aperto che al chiuso solo con super green pass.
  • Accesso ai centri termali sia all'aperto che al chiuso solo con super green pass (salvo che per livelli essenziali di assistenza e le attività riabilitative o terapeutiche).
  • Accesso a parchi tematici e di divertimento solo con super green pass.
  • Accesso solo con super green pass anche ai centri culturali, centri sociali e ricreativi.
  • Accesso a sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò solo con super green pass.

Dove serve il super green pass solo in zona arancione

Oltre a tutte quelle appena viste che dal 10 gennaio 2022 varranno anche per le precedenti zone di rischio, le attività e i servizi che anche dopo tale data richiederanno il super green pass solo in zona arancione (ma non in quella gialla o bianca), sono le seguenti:

  • Accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi) solo con super green pass in zona arancione.
  • Corsi di formazione in presenza solo con super green pass in zona arancione (in zona bianca e gialla basta il green pass base).
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto Covid in vigore, le norme spiegate semplice: tutta Italia si tinge di arancione dal 10 gennaio 2022

VeronaSera è in caricamento