Hitler stilizzato sul berretto, denunce e Daspo per otto tifosi dell'Hellas

Sono sette uomini e una donna ed hanno un'età compresa tra i 22 e i 50 anni. Per due anni non potranno assistere a manifestazioni sportive e dovranno rispondere anche della violazione della Legge Mancino

I berretti sequestrati a Bologna (Foto BolognaToday)

Sono sette uomini e una donna, hanno un'età compresa tra i 22 e i 50 anni e sono tutti del Veronese i tifosi dell'Hellas che lo scorso 19 gennaio volevano sostenere la loro squadra allo Dall'Ara di Bologna indossando dei berretti con impresso il volto stilizzato del dittatore nazista Adolf Hitler.

Per gli otto tifosi sono scattati i Daspo e quindi per due anni non potranno più assistere a manifestazioni sportive, ma la Questura di Bologna ha confermato a BolognaToday anche le denunce per violazione della Legge Mancino, la norma che punisce l'esibizione di simboli o slogan che esaltino l'ideologia nazifascista.

Daspo e denunce, dunque, per gli otto supporter gialloblu che erano stati fermati a gruppi di due all'ingresso dello stadio emiliano. I loro berretti furono subito sequestrati e i loro nomi segnalati alle autorità che in meno di mese hanno preso i dovuti provvedimenti.

Gli otto berretti sequestrati sono di vari colori e sono simili a tanti altri copricapi usati per proteggersi dal freddo invernale. La loro particolarità era un quadrato bianco di stoffa, simile ad un grande francobollo e visibile sulla parte anteriore del berretto. Su questo quadrato bianco si poteva leggere in nero la scritta «Verona» e sopra a questa scritta c'era l'inconfondibile sagoma dei capelli di Hitler con i baffetti sostituiti dal simbolo veronese delle scale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Il Veneto dal 16 gennaio è la Regione più a rischio zona rossa con il prossimo Dpcm

  • La zona arancione che in Veneto durerà almeno fino al 15 gennaio spiegata semplice

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento