Cronaca Castagnaro

Dedicata alle Olimpiadi di Londra la nuova land art di Dario Gambarin

Nella nuova opera dell'artista veronese si intravede la sagome di The Shard, il grattacielo di cristallo disegnato da Renzo Piano, nuovo simbolo della capitale inglese

Un omaggio alle prossime olimpiadi, che inizieranno il prossimo venerdì. E Dario Gambarin, l'artista veronese trapiantato a Bologna ha voluto salutarle a modo suo, con una land art.

"La mia ultima opera - spiega Gambarin - è stata il ritratto di Mario Balotelli e ho voluto restare in ambito sportivo con questa dedicata alle Olimpiadi. In realtà è anche la constatazione che l'Italia in un certo senso ha già vinto la sua prima medaglia d'oro: nel salto in alto con il grattacielo di cristallo disegnato da Renzo Piano che, con i suoi 310 metri, rappresenta anche il record europeo".

 


Nell'opera di Gambarin, tracciata su un terreno di 15.000 metri quadrati, accanto ai cinque cerchi olimpici è disegnata la silhouette di The Shard (la scheggia), che con i suoi 92 piani è diventato il nuovo simbolo di Londra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dedicata alle Olimpiadi di Londra la nuova land art di Dario Gambarin

VeronaSera è in caricamento