rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Torri del Benaco / Lungolago Vittorio Veneto

Maltempo, Luca Zaia firma lo stato di crisi. Danni anche nel veronese

Una tromba d'aria ha colpito il litorale adriatico del Veneto. Ma anche il territorio scaligero è stato interessato da pioggia, vento e grandine che hanno causato smottamenti e allagamenti

Il decreto è il numero 144 ed è firmato dal presidente del Veneto Luca Zaia. È il documento che certifica lo stato di crisi per i danni provocati dalla tromba d'aria che ieri, 10 agosto, ha colpito le coste adriatiche regionali. Il vento ha portato via auto, tende, alberi. Forti anche i temporali. Si contano numerosi danni e qualche ferito. L'apprensione maggiore si è vissuta sulle coste della provincia di Albarella, in provincia di Rovigo, dove era scattato l'allarme per un disperso, allarme poi rientrato. Anche in provincia di Treviso, un 13enne si era perso, ma con l'aiuto anche delle unità cinofile è stato ritrovato dai pompieri.

Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco, soprattutto sulle coste rodigine e veneziane, dove il personale di turno è stato trattenuto per aumentare le unità operative sul territorio. I vigili del fuoco di Rovigo sono stati anche supportati dai rinforzi provenienti dai comandi di Padova, Vicenza e Verona. Anche la protezione civile regionale ha dato il suo aiuto alle operazioni dei pompieri, concentrate in modo particolare sulla riapertura di strade e passaggi e la messa in sicurezza di piante ed di tutto il materiale pericolante.

Anche in provincia di Verona il maltempo nei giorni scorsi si è fatto sentire, anche se l'area più colpita del territorio regionale ieri è stata quella del litorale adriatico. Molti danni li aveva già causati la grandine, sulle sponde veronesi del Garda. E i comuni del lago sono stati i più colpiti anche dal maltempo di ieri. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per una frana a Cerro, località di Torri del Benaco, per un grosso masso che minacciava una struttura ricettiva. E poi alberi caduti sulle strade e in alcuni casi anche sulle auto, allagamenti causati dalle forti piogge e danneggiamenti dovuti ancora alla grandine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, Luca Zaia firma lo stato di crisi. Danni anche nel veronese

VeronaSera è in caricamento