menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani ed euforici, danneggiano le auto parcheggiate ma finiscono nei guai

Un cittadino li ha notati mentre percorrevano la pista ciclabile di Stradone Santa Lucia urlando e cantando, così li ha tenuti d'occhio finché non hanno iniziato a prendersela con le vetture posteggiate

Anche questa volta stato fondamentale l’intervento di quella che il Questore Gagliardi chiama la “sesta volante”, ovvero la cittadinanza veronese, oramai attenta e prodiga di accorte segnalazioni.

Come quella di ieri notte quando, intorno alle 2.00, un cittadino veronese ha notato del movimento sospetto in Stradone Santa Lucia. Due giovani stavano arrivando a piedi lungo la pista ciclabile, urlando e cantando. Ad un certo punto, percorrendo Salita Santa Lucia, hanno pensato bene di manifestare la loro euforia notturna danneggiando alcune auto parcheggiate: prima un Renault Clio presa a calci, poi una Seat Ibiza a cui sono stati piegati i tergicristalli. Con grande buon senso, il cittadino si è mantenuto a distanza non perdendoli mai di vista e comunicandone passo passo i movimenti alla Sala Operativa. Giunti in Via Mantovana, i due allegri nottambuli hanno fatto in tempo ad abbattere un cestino dell’immondizia ma non a fuggire poiché la Volante, partita immediatamente e ben indirizzata, li ha colti ancora davanti al cestino divelto.
Così, grazie alle loro bravate notturne, C.F. e D.M.A., veronesi di 18 e 23 anni sono stati denunciati a piede libero per il reato di danneggiamento aggravato e continuato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento