rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Dall'universit parte la ricerca sulla neurologia

Il finanziamento di oltre un milione di euro arriva dalle casse della Commissione Europea

Si apre una nuova frontiera nella ricerca sulle malattie neurologiche grazie al progetto “Neutraffiking” del dipartimento di Patologia e Diagnostica diretto da Aldo Scarpa. I lavori porteranno alla conoscenza dei meccanismi alla base di malattie neurologiche e alla scoperta di nuovi approcci terapeutici non solo per la sclerosi multipla, ma anche per altre patologie del cervello che si associano all’infiammazione cronica come l’epilessia e la malattia di Alzheimer.

La ricerca dal titolo “Meccanismi molecolari che controllano la migrazione dei leucociti nel sistema nervoso centrale”, sarà realizzata dal gruppo coordinato da Gabriela Constantin. Il progetto durerà quattro anni e sarà finanziato con 1.200.000 euro dalla Commissione Europea attraverso il fondo dell’European Research Council per la ricerca di base. Si tratta di un contributo importante nella conoscenza del ruolo delle cellule del sistema immunitario nelle malattie neurologiche e identificherà nuovi potenziali bersagli farmacologici nelle malattie infiammatorie del sistema nervoso centrale.

“Lo scopo principale del progetto “Neurotrafficking” è lo studio dei meccanismi che controllano il traffico leucocitario nelle malattie neurologiche in cui l’infiammazione rappresenta un processo patogenetico cruciale – spiega la professoressa Constantin -. Verranno studiate le interazioni tra i leucociti del sangue e le cellule endoteliali che rivestono la superficie interna dei vasi sanguigni del sistema nervoso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'universit parte la ricerca sulla neurologia

VeronaSera è in caricamento