Cronaca Legnago / Corso della Vittoria

Crolla all'improvviso un controsoffitto di 10 chili. Dramma sfiorato a Legnago

All'interno dell'Ipab, l'istituto che ospita persone anziane di Legnago, inaspettatamente ha ceduto dal soffitto una struttura in cartongesso di diversi chili, proprio mentre sotto stavano passando una madre con sua figlia in visita

Dramma sfiorato a Legnago, in una casa di riposo dove è crollato d’improvviso un controsoffitto di 10 chili circa, che per poco non colpiva una signora in visita all’anziana madre ospite dell’istituto. Fortunatamente non ci sono stati feriti o, peggio ancora vittime, ma la paura è stata tanta e il rischio corso davvero grosso. L’incidente si è verificato lungo un corridoio che collega la zona nuova con quella vecchia dell’Ipab. I lavori erano stati effettuati soltanto l’aprile scorso quando la copertura in cartongesso era stata effettivamente disposta nell’ambito delle operazioni di sostituzione dei serramenti superiori.

Il crollo della struttura oltre che imprevisto, risulta in realtà persino quasi sorprendente, destando non pochi dubbi sulla qualità degli interventi appena svolti. Come riporta l’Arena, il racconto della signora Alda Nicolini che stava accompagnando la madre, è in proposito molto significativo: “Stavo spingendo la carrozzina di mia madre Gina attraverso il corridoio che unisce i due giardini esterni. Ci siamo fermate un attimo per far passare un'altra ospite quando ho avvertito lo spostamento d'aria ed un rumore forte. Mi sono voltata ed ho visto l'intera copertura di cartongesso a terra, compresa una lunga asta metallica di supporto. Subito dopo il tonfo è accorsa l'addetta del bar per sincerarsi che nessuno si fosse fatto male. Se fosse capitato qualche secondo prima la controsoffittatura avrebbe investito in pieno sia noi due che l'altra anziana a cui avevamo ceduto il passo. È stata una vera fortuna che qualcuno non abbia riportato lesioni. In quel tunnel, anche domenica mattina, sono passate infatti decine di persone. Soltanto pochi minuti prima del crollo era finita la messa che, come ogni domenica, si celebra nel salone poco distante”.

A svolgere i lavori durante la scorsa primavera, era stata una ditta padovana per conto della precedente dirigenza dell’istituto per anziani. Nonostante l’episodio si sia risolto senza conseguenze gravi per nessuno, ha comunque ingenerato diversi timori, e anche per questo il Comune ha comunque deciso di andare in fono alla questione. È intervenuto sul tema l’assessore al Patrimonio Claudio Marconi, il quale come riferito dall’Arena ha spiegato che “dal momento che questo intervento è stato avviato dalla precedente amministrazione dell'Ipab, con il Cda che si è appena insediato ci attiveremo affinché venga eseguita un'accurata verifica su tutti i lavori eseguiti negli ultimi anni. Così come, in questo caso specifico, valuteremo a chi appartengono le responsabilità per garantire in ogni momento la sicurezza di ospiti e visitatori”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla all'improvviso un controsoffitto di 10 chili. Dramma sfiorato a Legnago

VeronaSera è in caricamento