Cronaca San Bonifacio / via Ritonda

Crisi Ferroli. I 900 dipendenti sono preoccupati, ma ecco l'offerta per risanare il debito

Sono indiscrezioni, ma sembrano attendibili. Una compagnia di management che potrebbe contare su finanze dall'Inghilterra sarebbe pronta a fornire il capitale per risanare l'azienda di San Bonifacio

Tra le aziende veronesi colpite dalla crisi degli ultimi anni presenzia anche la Ferroli, azienda di san Bonifacio specializzata nella produzione di caldaie e sistemi di riscaldamento. Nelle scorse settimane si era parlato di possibile intervento del fondo americano Kkr e dei consulenti di Alvarez & Marsal, ma recentemente è spuntata un'offerta alternativa. Secondo alcune indiscrezioni infatti, come riporta L’Arena, Mediobanca da tempo impegnata nella ricerca di nuovi investitori, avrebbe infatti affidato un'esclusiva alla management company Oxy Capital, guidata da Stefano Visalli. A quanti pare, attingendo capitale dall’Inghilterra, la compagnia potrebbe fornire le risorse per favorire la ripresa della Ferroli e per la riorganizzazione del debito con Intesa Sanpaolo, Unicredit e Banco Popolare, che nel 2013 ammontava a 292 milioni di euro.

Ad essere preoccupati per il destino dell’azienda sono anche i 900 lavoratori impiegati alla Ferroli, attualmente in contratto di solidarietà, fermi a livello produttivo ormai da diversi mesi. “I dipendenti sono preoccupati e più passa il tempo, più si corre il rischio che, anche di fronte a operazioni finanziarie, l'aspetto industriale venga messo in discussione”, spiega Massimiliano Nobis, segretario della Fim Cisl, che si sta occupando della vertenza assieme a Giovanni Acco della Fiom Cgil. Domani comunque i rappresentanti dei lavoratori della Ferroli, oltre che della Riello e della Sime di Legnago, sono stati convocati a Roma e nell’occasione potranno così presentare le proprie istanze al Ministero dello Sviluppo Economico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Ferroli. I 900 dipendenti sono preoccupati, ma ecco l'offerta per risanare il debito

VeronaSera è in caricamento