menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elcograf in crisi, appello per i lavoratori disabili a casa

Il consigliere regionale Vadlegamberi si rivolge direttamete alla dirigenza dell'azienda che ha rilevato gli impianti della Mondadori: "Abbiate occhio di riguardo per i più deboli"

Tutti a casa in Cassa integrazione, senza distinzione. La crisi non guarda in faccia nessuno. Nemmeno per coloro che appartengono alle "categorie protette" per disabilità e quindi più bisognosi e deboli. Almeno così sembra dall'intervento del consigliere regionale veneto, Stefano Valdegamberi. "E' noto il momento difficile  delle imprese del settore grafico. Tra queste c'e' anche l' Elcograf Spa, l'erede della Mondadori, una grande e storica azienda veronese. L'azienda ha ricorso, come molte altre, alla Cassa integrazione guadagni che ha riguardato un primo gruppo di sei lavoratori. La cosa strana è che questi lavoratori sono quasi tutti appartenenti alle categorie protette, con invalidità che varia dal 50 al 100 percento".

Continua Valdegamberi: "Chi è già svantaggiato, ora lo è due volte. Non solo perde il lavoro ma anche si trova a dover sostenere il carico di una famiglia con sole 700 euro al mese oltre che a dover convivere con la propria disabilità, che allontana ancor di più la possibilità di ricollocarsi nel mercato del lavoro. Mi rivolgo pertanto alla Dirigenza e alla proprietà dell'azienda chiedendo di avere un occhio di attenzione perchè non siano sempre i più deboli a dover pagare per primi. C'è anche chi oltre ad essere disabile, è in  famiglia monoreddito con un figlio disabile, con necessità di cura ed assistenza quotidiana, non interamente coperta dal Servizio sanitario regionale. Un grado di umanità in un momento di difficoltà fa onore alle imprese, più di tanti bilanci etici redatti su pezzi di carta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento