Cronaca Borgo Trento / Via Goffredo Mameli

Rapine in banca, Verona criminale: unica città veneta a segnare +50%

Il capoluogo scaligero ha registrato il maggior numero di rapine: 15 nel 2012 contro le 10 del 2011. A Belluno zero colpi contro i 5 di Padova, 2 di Rovigo (1), 2 di Treviso, 8 di Venezia e 1 di Vicenza

Verona città criminale? A giudicare dai dati forniti dall'Associazione bancaria italiana sembrerebbe così. Si distingue infatti il caso scaligero nel report relativo al 2012. Tuttavia, nel complesso, sono diminuite le rapine in banca in Veneto: 33 i colpi allo sportello fatti nella regione contro i 42 del 2011, con un calo del 21,4%. In particolare è Verona che ha registrato il maggior numero di rapine: 15 nel 2012 contro le 10 del 2011 (+50%). Belluno è isola felice con zero colpi contro i 5 di Padova (10 nel 2012, -50%), 2 di Rovigo (1), 2 di Treviso (3, -33,3%), 8 di Venezia (10, -20%) e 1 di Vicenza (8, -87,5%).

E' questa, insomma, la fotografia emersa dai dati dell'Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, resi noti a Roma, dai quali risulta anche un sensibile calo del fenomeno a livello nazionale: complessivamente, infatti, le rapine allo sportello sono passate da 1.097 nel 2011 a 940 nel 2012 (-14,3%). In calo del 13% anche il cosiddetto indice di rischio - cioé il numero di rapine ogni 100 sportelli - che è passato da 3,3 a 2,8 e il bottino complessivo che a fronte dei 25 milioni di euro del 2011 si è attestato a 24,5 milioni del 2012 (-2,5%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in banca, Verona criminale: unica città veneta a segnare +50%

VeronaSera è in caricamento