menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crescono gli stranieri residenti. A Verona sono 37.578, in provincia 109.768

Il secondo Comune del veronese per numero di stranieri è San Bonifacio, poi Villafranca. La comunità straniera più presente nel capoluogo è quella rumena, poi quella cingalese

Al primo gennaio 2012 erano 29.993, tre anni dopo sono diventati 37.578. Il balzo più grande è avvenuto nel 2014 quando l'aumento è stato di 4.789 unità. Sono gli stranieri residenti nel Comune di Verona. Rispetto al totale dei residenti sono circa il 14%, un dato superiore rispetto al 9% rappresentato dalla media nazionale, ma leggermente inferiore alla media regionale, dove sono presenti capoluoghi come Vicenza e Treviso in cui la percentuale è del 16%.

È comunque un trend in crescita quello degli stranieri residenti a Verona. L'ultimo anno in cui si è registrato un calo, secondo i dati resi disponibili dall'Istat, è stato proprio il 2011. Se si prende in considerazione l'intero territorio provinciale la crescita si registra anche nel 2011 quando si è raggiunta quota 94.464, fino ad arrivare al primo gennaio 2015 con il dato di 109.768 stranieri residenti nel veronese. Il secondo comune della provincia per numero di stranieri residenti è San Bonifacio (4.116), poi c'è Villafranca (3.586). Il Comune in cui l'incidenza degli stranieri è più alta è invece Nogarole Rocca, in cui gli stranieri sono più del 20% dei residenti totali.

Infine una curiosità sulla proveninza degli stranieri. A Verona, la comunità più presente è quella dei rumeni (8.609), poi cingalesi (6.806) e poi moldavi (3.649).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento