menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di rubare in una Jaguar, ma viene sorpreso. Arrestato 27enne

Il giovane, iniziali R.Z., di origine marocchina, era stato visto da un cittadino che ha chiamato il 113 e ha descritto il ragazzo agli agenti

Nella serata di ieri, 18 settembre, gli agenti della polizia di Verona hanno arrestato un ventisettenne di origine marocchina, iniziali R.Z., sprovvisto di documenti.

Erano circa le 22 quando la sala operativa della questura ha inviato una volante in piazzale Porta Nuova per la richiesta d'intervento giunta al 113 da un cittadino che aveva segnalato l'autore di un tentato furto su un'autovettura parcheggiata in corso Porta Nuova. Il richiedente, non perdendo mai di vista l'autore del fatto, era riuscito a descrive in maniera minuziosa, sia nel fisico che nell'abbigliamento R.Z., permettendo alla volante di fermarlo in piazzale Porta Nuova. Gli operanti, giunti sul luogo del tentato furto, hanno poi riscontrato la presenza di una Jaguar col finestrino infranto e con all'interno un sasso di grandi dimensioni usato per infrangere il vetro.

Il marocchino, già precedentemente denunciato per reati contro il patrimonio commessi con la medesima modalità, è stato arrestato e chiuso nelle camere di sicurezza della questura in attesa del rito direttissimo. Dopo la convalida dell'arresto, il giudice ha condannato R.Z., il quale ha patteggiato la pena di 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa; pena che è stata poi sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento