menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona. Dopo la voragine, controllato e riaperto del tutto corso Porta Nuova

Sono finiti i lavori del cantiere che ha ripristinato la normale viabilità della strada dopo il cedimento, ma i tecnici di Acque Veronesi hanno proseguito i controlli per constatare la solidità del corso

Sono proseguiti senza imprevisti i lavori del cantiere di riparazione della voragine creatasi in corso Porta Nuova a Verona venerdì scorso, 9 febbraio. Già il giorno successivo il tratto stradale era stato parzialmente riaperto ma ieri, 13 febbraio, come scrive Chiara Bazzanella su L'Arena il totale ripristino è stato completato e su corso Porta Nuova si è potuto tornare a circolare normalmente.

Ieri mattina sono finiti i lavori sulla carreggiata, ma successivamente sono proseguiti i controlli sotto l'asfalto. È stato accertato che a causare il cedimento è stata una fessura presente nel volto fognario che nel corso degli anni ha fatto venir meno il sostegno della strada. I tecnici di Acque Veronesi hanno controllato la solidità di corso Porta Nuova sia dalla superficie che dall'interno delle condotte fognarie. Per conoscere i risultati dell'ispezione sulla densità del terreno ci vorrà un po' di tempo, mentre il presidente di Acque Veronesi Niko Cordioli ha anticipato ciò che le telecamere inserite nelle tubature hanno scansionato. Particolari anomalie non sono state riscontrate. Sono presenti solo piccole fessure di scarsa rilevanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento