rotate-mobile
Cronaca

Corso Milano, la circoscrizione "regala" uno piece a teatro

Lo spettacolo, ad ingresso libero, si terr venerd 16 dicembre presso le scuole Fedeli

Nel segno dello spirito di ospitalità e collaborazione con il tessuto civile e culturale della città che ha sempre caratterizzato il Teatro Impiria è stata organizzata una serata teatrale rivolta ai giovani e a tutta la cittadinanza, offrendo la visione dello spettacolo “Il ragazzino e la bicicletta”. Lo spettacolo, ad ingresso libero, si terrà venerdì 16 dicembre presso lo spazio della Aula Magna delle Scuole Fedeli che viene per l’occasione attrezzato con fari teatrali, fondale e quinte, conferendovi un aspetto squisitamente teatrale.

L’iniziativa vuole regalare alla cittadinanza uno spazio teatrale “rinnovato” nel cuore del quartiere, dove trascorrere una serata nel segno della cultura, del divertimento e dello stare insieme. La proposta è un invito a teatro, portando - gratuitamente - il teatro incontro “Il ragazzino e la bicicletta”, vede in scena oltre l’attore Guido Ruzzenenti anche il giovane Nicola Benetti, ragazzo di 14 anni che lo scorso anno frequentava le scuole Fedeli, uscito dai corsi di teatro per ragazzi tenuti dal Teatro Impiria e che ha dimostrato un ottimo talento. Il rapporto che si crea in scena tra il vecchio e il ragazzino è magico.


Lo spettacolo è denso di poetica
. Si racconta la storia di un ragazzino che entra nella bottega di un vecchio meccanico di biciclette trascinando la sua bici bucata. Scoprirà un mondo di ferri, gomme, manubri, grasso e sudore. Un mondo dove si incrociano storie, amori, ricordi, popoli e filosofie. Per tutte le vacanze estive, il bambino si troverà a trascorrere le sue giornate nell’officina meccanica, affascinato da quel mondo e dalla seduzione delle vecchie biciclette. Una storia che ha il sapore di una favola contemporanea, poetica e reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Milano, la circoscrizione "regala" uno piece a teatro

VeronaSera è in caricamento