menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operatore elettrico: ottenere una qualifica professionale in 800 ore al Don Calabria

Iscrizione entro il 18 novembre alle lezioni rivolte a maggiorenni, occupati o alla ricerca di lavoro, che desiderano perfezionare le proprie competenze professionali ed ottenere un attestato riconosciuto dalla Regione Veneto

Sono stati 11, lo scorso anno, gli allievi a completare il corso a qualifica nel settore elettrico: adulti, occupati o alla ricerca di lavoro, che hanno avuto la possibilità di ritornare in aula per perfezionare le proprie abilità ed essere maggiormente competitivi in ambito professionale. Esperienza positiva, anche in termini di un nuovo inserimento lavorativo, che il Centro Polifunzionale Don Calabria replica quest’anno, attraverso un percorso formativo del Fondo Sociale Europeo di 800 ore che prevede lezioni in aula dal lunedì al venerdì (dalle 18 alle 23) per il rilascio di una qualifica professionale riconosciuta dalla Regione Veneto.

Finalità del progetto realizzato in collaborazione con Enaip Verona, illustra Arianna Corradi del Servizio MedianetForm - Formazione e Servizi al Lavoro del Centro Don Calabria, «è permettere a coloro che non sono in possesso di un titolo di qualifica e a coloro che possiedono un titolo la cui spendibilità nel mercato del lavoro risulti indebolita, di acquisire una qualifica professionale. Sarà possibile riconoscere gli apprendimenti già ottenuti in altri percorsi di lavoro, di studio o della vita quotidiana».

Compito dell’operatore elettrico è intervenire a livello esecutivo nella fase di installazione, collaudo, manutenzione di impianti destinati alla distribuzione di energia elettrica e di segnali, nella realizzazione dei relativi quadri di comando comprensivi sia di apparecchiature per il governo di motori elettrici ed attuatori presenti nei processi produttivi automatizzati che per la home e building automation. Le competenze acquisite nell’iter formativo proposto dal Don Calabria permettono all’operatore di intervenire nella posa di canalizzazioni, nel cablaggio e montaggio di quadri elettrici con apparecchiature a logica programmabile, nella programmazione dei controllori a logica programmabile e nella verifica della loro funzionalità, nel collaudo degli impianti e nella loro manutenzione ordinaria e straordinaria in caso di guasti. Alla parte pratica, si affianca lo sviluppo delle competenze culturali relative all’area linguistica con lo studio di italiano ed inglese, matematica, scientifico-tecnologica, storica e socio-economica.

Destinatari del corso, che si svolgerà nella sede di via San Marco, sono maggiorenni occupati o disoccupati in possesso della licenza di scuola secondaria di primo grado. Gli aspiranti corsiti saranno valutati in base a pre-requisiti quali l’esperienza lavorativa acquisita o il percorso di formazione pregresso, sulla base del curriculum vitae e di un colloquio attitudinale e motivazionale. Il corso è ad accesso gratuito per i disoccupati, mentre per gli occupati prevede un contributo di 500 euro, in base a delibera della Regione Veneto. Proporre la propria candidatura è possibile entro le 13 del prossimo 18 novembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento