rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Corso di robotica per i ragazzi del Messedaglia

In collaborazione con l'Universit di Verona, il corso si svolger da gennaio ad aprile 2011

Il futuro “scienziato” si determina in giovane età. Il dipartimento di Informatica dell’Università di Verona e il liceo scientifico Messedaglia propongono un corso di introduzione alla robotica per offrire l’occasione ai giovani studenti delle classi seconde di approfondire le loro conoscenze scientifiche. Il corso, che verrà presentato a genitori e studenti sabato 27 novembre alle 9.30, si svolgerà da gennaio ad aprile 2011.

Durante il corso, della durata di 30 ore, i ragazzi saranno seguiti da ricercatori dell'università e dagli studenti del liceo Messedaglia che hanno già seguito un corso di robotica negli anni precedenti. I migliori progetti realizzati dagli studenti saranno presentati al Festival scientifico Discovery, che si svolge al Museo Civico di Rovereto ogni anno a maggio. Una volta consolidate le competenze acquisite attraverso questo progetti, ai ragazzi interssati potranno essere affidati progetti più impegnativi, fino a realizzare veri e propri esperimenti scientifici.

“È ampiamente dimostrato che la confidenza con la tecnologia e le materie scientifiche si acquista, o si perde, in giovane età – spiega Paolo Fiorini, docente di Automatica dell’università -. Una volta imboccata una strada che non include solide basi di matematica e di scienze è molto difficile "tornare indietro" e cioè affrontare materie scientifiche negli studi successivi. La robotica è l'argomento ideale per affrontare in modo complessivo le materie scientifiche in quanto solo la comprensione profonda e l'integrazione efficace di queste discipline può portare alla realizzazione di robot dotati di funzionalità evolute” ha specificato il docente”. Per capire meglio le materie scientifiche bisogna dunque iniziare da molto giovani.


Il corso di introduzione alla robotica organizzato dall’università e dal liceo “Messedaglia” si pone come obiettivo primario quello di permettere agli studenti capaci e meritevoli di approfondire le materie scientifiche in modo interdisciplinare, favorendo l'interazione e l'integrazione di competenze matematiche, fisiche, informatiche, ed elettroniche. “Oltre alle discipline scientifiche - aggiunge il preside del liceo Giancarlo Peretti-. I ragazzi che parteciperanno al programma impareranno a lavorare in gruppo, a dividersi le responsabilità del lavoro e a raggiungere un obbiettivo predeterminato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso di robotica per i ragazzi del Messedaglia

VeronaSera è in caricamento