Atti osceni davanti a due minorenni, Polizia arresta 55enne a Verona

L'uomo si è masturbato, guardando insistentemente due bambine che giocavano nel terrazzino di casa. Una delle bimbe ha avvisato i genitori, che hanno chiamato il 113 e favorito l'arresto

Ieri pomeriggio, 22 agosto, verso le 15.30, gli agenti delle volanti della questura di Verona hanno arrestato M.G., veronese di 55 anni, avvistato da un cittadino straniero residente a Verona mentre praticava atti di autoerotismo di fronte alle figlie.

Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dalla Questura, l'arrestato aveva fermato la propria auto sotto il balcone dell'abitazione dove le bambine stavano giocando. L'uomo ha aperto la portiera della macchina e ha iniziato a masturbarsi guardando insistentemente le due minori. Una di queste, dell'età di 9 anni, si è accorta di quanto stava accadendo, è rientrato in casa e ha avvisato i genitori che, immediatamente, si sono precipitati sul terrazzino. Sconcertati, i due genitori hanno visto che quanto riferito dalla figlia era vero. Alla vista dei due adulti, il 55enne si è ricomposto e ha messo in moto l'auto per allontanarsi. Il padre delle due bambine, però, ha chiamato il 113 e poi ha inseguito M.G. con la sua auto. Gli agenti hanno così potuto rintracciare l'uomo e prenderlo in custodia in via Zancle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accusato di aver compiuto atti osceni di fronte alle due bambine, M.G. non ha negato le proprie responsabilità, mantenendo un atteggiamento noncurante circa le sue azioni. Arrestato per il reato di corruzione di minorenne, l'uomo è stato accompagnato alla propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che si è celebrato oggi. M.G., già gravato da precedenti condanne per reati della stessa natura, è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto. Il 55enne resterà agli arresti domiciliari e l'udienza è stata rinviata al prossimo 17 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento