Il corpo di una donna viene ripescato alle griglie di Santa Caterina

L'intervento è scattato nel primo pomeriggio di lunedì: il sospetto è che si tratti di una 44enne di origini dominicane scomparsa da qualche giorno e cercata nelle acque dell'Adige qualche giorno fa

Immagine d'archivio

Il corpo di una donna è stato ripescato nel primo pomeriggio di lunedì dai vigili del fuoco. 
Il cadavere è affiorato alle griglie della diga di Santa Caterina, nella zona del Pestrino, con i pompieri che si sono diretti sul posto con due mezzi intorno alle 14, dopo essere stati chiamati in causa dalla Questura di Verona, che aveva ricevuto la segnalazione da parte dei tecnici dell'impianto. Sul luogo sono andate quindi anche le Volanti e la Polizia Scientifica, per raccogliere tutti i particolari utili.  

Seguiranno ora gli esami del caso per fare luce sull'episodio e sull'identità della vittima. Il sospetto è che si tratti di Y.B., 44enne di origini dominicane scomparsa da qualche giorno e cercata anche tra le acque dell'Adige, dopo il ritrovamento fatto sull'argine dai carabinieri dei suoi effetti personali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento