Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Ponte Catena

Affiora un corpo dall'Adige: potrebbe essere l'uomo caduto da Ponte Catena

Nel primo pomeriggio di mercoledì 15 luglio, le acque del fiume hanno restituito il corpo di una persona. Vigili del Fuoco l'hanno recuperato e ora è stato consegnato alla polizia scientifica per l'identificazione

Nel primo pomeriggio, poco dopo le 14, dalle acque del fiume Adige a Verona è riemerso un corpo all'altezza del Lungadige Capuleti. Potrebbe trattarsi della persona caduta in acqua il 10 luglio, di cui sono in corso le ricerche da diversi giorni. I vigili del fuoco si sono messi all'opera per recuperare il cadavere appena affiorato e il ora il corpo è stato consegnato alla scientifica per l'identificazione. Al momento del recupero è stato impossibile identificare la vittima in quanto versa in avanzato stato di decomposizione. L’allarme è stato dato da alcuni operai di un cantiere, che hanno visto il corpo rivolto nell’acqua. I pompieri di Verona sono accorsi sul posto con due mezzi tra cui l’autoscala e 7 operatori. Gli  operatori SAF (speleo alpino fluviale) hanno recuperato il corpo dell’ uomo,  caricandolo su una barella toboga per poi issarlo con l’autoscala sul piano stradale. Sul posto il personale della polizia della questura scaligera.

La settimana scorsa, dei passanti su Ponte Catena avevano sentito un tonfo in acqua e dal quel momento era scattato l'allarme per la ricerca della persona che sarebbe caduta nell'Adige.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affiora un corpo dall'Adige: potrebbe essere l'uomo caduto da Ponte Catena

VeronaSera è in caricamento