Prosegue calo ricoveri in Veneto. A Verona 5 morti in 24 ore, stabili a quota 74 le intensive

I casi attualmente positivi al coronavirus, cioè al netto dei tamponi relativi ai morti e ai negativizzati al virus, sono nel territorio regionale veneto 10.759 e nel Veronese 2.987

Coronavirus - ospedale

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Regione Veneto e aggiornati alle ore 17 di oggi, domenica 12 aprile, i casi attualmente positivi al coronavirus Sars-CoV-2, cioè al netto dei tamponi relativi ai morti e ai negativizzati, sono nel territorio regionale 10.759, vale a dire 30 casi in più rispetto ai 10.729 di questa mattina. Il numero di negativizzati virologici è poi salito dai 2.492 delle ore 8, agli attuali 2.542 (+50), mentre i decessi complessivi tra ambito ospedaliero ed extra ospedaliero sono aumentati a quota 869, vale a dire 13 morti in più rispetto alle ore 8 di oggi, di questi 10 in ospedali per acuti e tra di essi 2 in strutture veronesi, in particolare 1 nuovo decesso a Villafranca e 1 decesso a Bussolengo.

In terra veronese i casi attualmente positivi sono saliti a quota 2.987, segnando un aumento di 17 casi rispetto ai 2.970 indicati alle ore 8 di questa mattina. I negativizzati al virus sono passati da 280 a 285, mentre i morti complessivi sono saliti a 247 (+2).

La situazione dei ricoveri in Veneto continua a migliorare progressivamente, arrivando questa sera a quota 1.667 degenze e registrando così un ulteriore calo di -10 ricoveri: in area non critica vi sono 1.421 persone (-7) e in terapia intensiva 246 pazienti (-3). Nella provincia scaligera i ricoveri negli ospedali per acuti sono aumentati di una unità, arrivando a quota 532 degenze, di cui 458 in area non critica (+1) e 74 in terapia intensiva (dato stabile).

Scendendo nel dettaglio dei ricoveri ospedalieri nel Veronese, troviamo in Borgo Roma 56 pazienti in area non critica e 15 in terapia intensiva (dati entrambi stabili), mentre in Borgo Trento vi sono 27 ricoveri in area non critica (+1) e 25 in terapia intensiva (dato stabile). Il "Mater Salutis" di Legnago accoglie al momento 56 persone in area non critica (+1) e 7 in terapia intensiva (dato stabile), mentre a San Bonifacio salgono a 22 i ricoveri in area non critica (+2) e restano a 3 quelli in terapia intensiva. L'ospedale Covid a Villafranca accoglie poi 101 pazienti in area non critica (-2) e 12 in terapia intensiva (dato stabile), mentre la struttura di Marzana conferma i suoi 67 ricoveri tutti in area non critica. Calano a 21 i ricoveri complessivi a Bussolengo (-1), tutti quanti sempre in area non critica, mentre sia la struttura di Negrar che l'ospedale Pederzoli confermano i dati di questa mattina: al Sacro Cuore Don Calabria 68 ricoveri in area non critica e 8 in terapia intensiva, mentre a Peschiera del Garda vi sono 40 degenze in area non critica e 4 in terapia intensiva.

Nel complesso in tutto il Veneto il numero dei decessi è salito a quota 769, mentre le dimissioni sono passate dalle 1.691 di stamattina alle attuali 1.711 (+20).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(FONTE DATI REGIONE VENETO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

  • Maxievasione fiscale: sequestrati denaro e beni per 1,4 milioni di euro

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 25 al 27 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento