A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

In totale sono 1.645 i soggetti positivi rilevati in terra veronese (+113), 7.497 in Veneto

Coronavirus - ospedale

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Regione Veneto, aggiornati alle ore 8 di oggi venerdì 27 marzo, il numero di soggetti positivi al coronavirus Sars-CoV-2 è salito nel territorio regionale a quota 7.497 (+295 rispetto a ieri sera). Nella sola provincia di Verona si registra l'incremento differenziale più cospicuo, con +113 casi che portano così il computo totale a 1.645 soggetti positivi. È cresciuto sensibilmente anche il numero di persone sottoposte alla misura dell'isolamento domiciliare, tra soggetti rilevati positivi al virus e relativi contatti: alle 20 di ieri sera erano ben 18.895 rispetto ai 17.457 delle 24 ore precedenti. Nella sola provincia di Verona si contano 3.641 persone in isolamento.

Per quanto riguarda i ricoveri ospedalieri in tutto il Veneto si registra un incremento di 48 nuovi pazienti in ospedale per un totale di 1.874 degenti, di cui 1.536 in area non critica (+46) e 338 in terapia intensiva (+2). Nella sola provincia di Verona si contano oggi 514 ricoveri ospedalieri (+32 rispetto a ieri), di cui 411 in area non critica (+30) e 103 in terapia intensiva (+2). Da segnalare purtroppo anche un nuovo incremento delle vittime in Veneto, salite ora a quota 313 con 5 nuovi morti, tutti quanti negli ospedali veronesi: 1 in Borgo Roma, 3 in Borgo Trento e 1 all'ospedale di San Bonifacio.

Scendendo nel dettaglio dei ricoveri ospedalieri in terra scaligera, i pazienti sono al momento così distribuiti: 88 in area non critica (+12) e 22 in terapia intensiva a Borgo Roma, mentre in Borgo Trento troviamo 39 ricoveri in area non critica (dato stabile) e 35 in terapia intensiva (+1). L'ospedale di Legnago ospita poi 52 pazienti in area non critica (+4) e 8 in terapia intensiva (dato stabile), mentre quello di San Bonifacio conta 12 ricoveri in area non critica (+2) e 1 in terapia intensiva (dato stabile). L'ospedale Covid di Villafranca di Verona vede oggi 129 ricoveri in area non critica (+5) e 19 in terapia intensiva (+1), mentre la struttura ospedaliera di Marzana continua ad ospitare 1 solo paziente in area non critica (dato stabile). Chiudono quindi il quadro veronese i 66 ricoveri in area non critica (+7) e i 9 in terapia intensiva (dato stabile) all'ospedale "Sacro Cuore Don Calabria" di Negrar, così come i 24 pazienti in area non critica e i 9 in terapia intensiva all'ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda (dati entrambi stabili rispetto a ieri). In tutto il Veneto è poi restato invariato il numero dei pazienti dimessi rispetto a ieri sera, fermo a quota 536.

(FONTE DATI REGIONE VENETO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento