Cronaca Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Covid: 1 decesso in tutto il Veneto nelle ultime 24 ore, attuali positivi ancora in calo

Lieve crescita delle terapie intensive sia su base regionale che provinciale a Verona, ma è nel complesso stabile la situazione negli ospedali veneti

Sono 338 i casi in più di tampone positivo al coronavirus rilevati in Veneto rispetto a ieri, dei quali 92 vengono attribuiti alla singola provincia di Verona. È quanto si apprende dal bollettino Covid di oggi, venerdì 8 ottobre, a cura di Azienda Zero.

Report Regione Veneto Covid 8 ottobre 2021 ore 8-2

Il numero delle persone attualmente positive al virus è pari a 9.623, in calo rispetto alle 9.818 indicate ieri. A Verona e provincia erano 1.085 e sono diminuite a quota 1.070. Nelle ultime 24 ore si è registrato 1 nuovo decesso in tutta la Regione Veneto, portando il computo totale da inizio pandemia a quota 11.787, dei quali 2.661 nella provincia scaligera.

Report Regione Veneto Covid 8 ottobre 2021 ore 8

Per quanto riguarda la situazione odierna negli ospedali veneti, sono scesi a 154 i pazienti Covid tuttora positivi al virus e curati in area non critica, ovvero 4 in meno rispetto a ieri. Nelle terapie intensive, inoltre, troviamo 39 pazienti Covid, vale a dire 2 in più rispetto alle precedenti 24 ore. Considerando nel novero anche i pazienti guariti dall'infezione ma tuttora ricoverati, troviamo 203 persone in area medica (erano 207 ieri), cui si aggiungono 45 pazienti in terapia intensiva (ieri erano 43).

Analizzando infine i dati su base provinciale, troviamo nel territorio veronese una situazione abbastanza simile a quella delle precedenti 24 ore: in area medica vi sono 22 pazienti Covid, ovvero 1 in meno rispetto a ieri, cui si sommano 7 persone curate invece in terapia intensiva negli ospedali veronesi (1 paziente in più rispetto a giovedì).

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: 1 decesso in tutto il Veneto nelle ultime 24 ore, attuali positivi ancora in calo

VeronaSera è in caricamento