Coronavirus, escalation in Veneto: superati 1.000 nuovi casi da ieri sera, ma calo ricoveri

Negli ospedali del Veneto invariato rispetto alle ore 17 di martedì il numero dei ricoveri totali: 590 pazienti dei quali 66 nelle terapie intensive. Calano i ricoveri dei pazienti positivi

Ospedale

Il dato dei nuovi casi di tampone positivo al virus Sars-CoV-2 all'interno del territorio regionale del Veneto, secondo quanto indicato dal bollettino di oggi (mercoledì 21 ottobre) aggiornato alle ore 8, segna un'escalation con ben 1.083 casi rilevati rispetto alle ore 17 di ieri. Molti di questi sono assegnati a Venezia (450), mentre per la provincia di Verona se ne contano 74. 

Per ciò che riguarda il numero di "casi attualmente positivi" si è passati dai 10.555 di ieri sera agli odierni 11.433 (+878) in tutto il Veneto, mentre per la singola provincia scaligera si è passati da 1.797 a 1.866 (+69). Anche il numero dei morti è purtroppo aumentato, con 5 nuove vittime in tutto il Veneto, delle quali una registrata nella provincia di Verona.

Report Regione Veneto casi e ricoveri mercoledì 21 ottobre ore 8

Report Regione Veneto casi e ricoveri mercoledì 21 ottobre ore 8

Dati parzialmente più confortanti parrebbero giungere però dagli ospedali, rendendo sempre meno nitida la lettura dell'attuale situazione a livello regionale. Nel complesso il bollettino indica oggi, esattamente come ieri sera, 590 pazienti totali, dei quali 524 in area non critica e 66 nelle terapie intensive. Nell'alveo dei soli pazienti tuttora positivi al virus Sars-CoV-2 e ricoverati negli ospedali, si riscontra però un calo di -8 degenti in area non critica (da aggiungersi ai -12 di ieri sera nelle 24 ore) per 439 degenti in area non critica in Veneto, cui sommare 56 terapie intensive per un totale di 495 pazienti positivi ricoverati (-8 rispetto a ieri sera). 

Numero tamponi e percentuale di positività per settimana - 21 ottobre 2020 - Regione Veneto

Numero tamponi e percentuale di positività per settimana - 21 ottobre 2020 - Regione Veneto

Per ciò che riguarda la provincia di Verona, il bollettino di Azienda Zero riferisce di un calo di ricoveri ospedalieri che sarebbero quest'oggi 92 in totale (-8), di cui 74 in area non critica (-7) e 18 nelle terapie intensive (-1). Nel dettaglio i pazienti risultano così distribuiti: 20 all'ospedale di Borgo Roma di cui 2 in terapia intensiva, 22 in Borgo Trento di cui 7 nelle terapie intensive, 17 all'ospedale di Legnago di cui 3 nelle terapie intensive, 20 all'ospedale di Villafranca di Verona di cui 6 in terapia intensiva, 10 a Negrar e 3 alla Pederzoli di Peschiera del Garda sempre in area non critica.

Per quanto concerne gli isolamenti domiciliari, questa mattina in Veneto risulterebbero sottoposti alla misura nel complesso 13.619 soggetti, di cui 5.356 positivi al coronavirus Sars-CoV-2 e 2.207 con sintomi riconducibili alla malattia Covid-19. Per la singola provincia di Verona i dati aggiornati sono invece i seguenti: 2.981 persone in isolamento domiciliare, delle quali 795 positive al virus e 510 in presenza di sintomi.

Caratteristiche demografiche dei soggetti con diagnosi di infezione da Sars-CoV-2 - 21 ottobre 2020 Regione Veneto

Caratteristiche demografiche dei soggetti con diagnosi di infezione da Sars-CoV-2 - 21 ottobre 2020 Regione Veneto

Sempre dalla Regione è poi arrivata la comunicazione secondo la quale l'incremento sarebbe legato al flusso delle microbiologie da Venezia risalente al 15 ottobre, che solamente oggi gli informatici hanno aggiornato a seguito delle modifiche al sistema introdotte nelle ultime due settimane.

Report Regione Veneto isolamenti mercoledì 21 ottobre ore 8

Report Regione Veneto casi e ricoveri mercoledì 21 ottobre ore 8

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

Torna su
VeronaSera è in caricamento