Coronavirus, è veneto il primo morto: il 77enne Adriano Trevisan

Al nome del pensionato padovano se ne è aggiunto purtroppo un altro, quello di una donna residente in Lombardia. In Veneto i contagiati al momento sono due 67enni, un padovano ed un veneziano

Adriano Trevisan

È veneto il primo morto in Italia per il coronavirus. È il padovano Adriano Trevisan, di 77 anni, uno dei due contagiati di Vo' Euganeo resi noti ieri, 21 febbraio.
Come riportato da PadovaOggi, Adriano Trevisan era il padre della ex sindaca di Vo' Euganeo, Vanessa Trevisan. Era in pensione, dopo aver lavorato in piccola impresa edile. È deceduto ieri, intorno alle 23, nell'ospedale di Schiavonia, dove era già ricoverato da circa dieci giorni per altre patologie.
Con Adriano Trevisan, è stato contagiato un altro padovano, sempre originario dei Colli Euganei. È un 67enne che è stato trasferito dall'ospedale di Schiavonia a quello di Padova, dove si trova in condizioni stazionarie nel reparto di malattie infettive. Anche per il 77enne deceduto era previsto il trasferimento nell'ospedale del capoluogo, ma la morte è sopraggiunta prima.

E nei territori vicini a Vo' Euganeo è massima allerta. L'obiettivo è evitare il moltiplicarsi dei contagiati e per precauzioni oggi, 22 febbraio, sono state tenute chiuse le scuole a Galzignano, Lozzo, Cinto Euganeo, Rovolon, Teolo, Cervarese Santa Croce e ovviamente anche a Vo'. E viste le concomitanti festività del carnevale, le scuole saranno chiuse fino a giovedì.

Nel frattempo, però, il presidente del Veneto Luca Zaia ha confermato ad Ansa un nuovo caso di coronavirus in Veneto. Il contagiato è un 67enne di Dolo. L'uomo è ora ricoverato nel reparto di rianimazione di Padova, in seguito ad un aggravamento delle sue condizioni. Il 67enne veneziano si sarebbe presentato al pronto soccorso di Mirano e poi è stato trasferito in rianimazione a Dolo, prima del trasporto a Padova.

E sempre Ansa, questa mattina, ha riferito di una seconda vittima del coronavirus in Italia. È una donna che viveva in Lombardia e che potrebbe essere stata contagiata dalle parti di Codogno.

L'ultimo aggiornamento del primo mattino di oggi parla di 29 cittadini risultati positivi ai test da coronavirus, due in Veneto e gli altri in Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento