Coronavirus, anche due bambine tra gli ultimi contagiati nel Veronese

Sono due bimbe di Cerea di 9 e 12 anni, segnalate dall'Ulss 9 Scaligera insieme agli altri 14 casi di positività scoperti tra le 17 di venerdì e le 17 di sabato

(Foto generica di repertorio)

Dalle ore 17 di venerdì 21 alle ore 17 di sabato 22 agosto, l'Ulss 9 Scaligera ha segnalato 16 nuovi casi di positività al coronavirus in provincia di Verona. Non risultano nuovi ri-positivizzati, né nuovi deceduti, come riportato anche dall'ultimo bollettino regionale di ieri.

Questa la tabella diffusa dall'Ulss veronese. Nella prima colonna si leggono l'età e il sesso dei contagiati e si può notare come i due casi più giovani sono due bambine di Cerea di 9 e 12 anni. Ed oltre al comune di domicilio, è stato riportato anche l'origine del caso e se il contagio è avvenuto all'interno o al di fuori del Veneto.

covid-ulss-9-22-agosto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento