rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Vaccino anti-Covid AstraZeneca in Veneto: nessuna reazione avversa grave

Solo in 2 occasioni si sono manifestate reazioni con febbre alta dopo le 17.276 somministrazioni del lotto di vaccino bloccato da Aifa. In totale, sono state più di 47mila le dosi di AstraZeneca inoculate

Ieri, 12 marzo, la dirigente dell'area Prevenzione della Regione Veneto Francesca Russo ha affiancato il presidente Luca Zaia nell'aggiornamento sull'emergenza coronavirus. Il suo compito è stato quello di fornire tutte le informazioni possibili sulla dotazione e sulla distribuzione del vaccino anti-Covid AstraZeneca in Veneto. Il motivo del suo intervento è legato al lotto di vaccino ABV2856 bloccato in via precauzionale da Aifa (Agenzia italiana del farmaco). Prima del blocco, in Veneto alcune dosi di questo lotto erano state somministrate, ma nessuna nel Veronese.

tabella vaccino astrazeneca 12 marzo 2021-2

Come si legge nella tabella diffusa ieri dalla dottoressa Russo, sono quattro i lotti di vaccino AstraZeneca ricevuti dal Veneto, tra cui c'è quello bloccato. Alle 10.30 di ieri, erano state somministrate 47.877 dosi di vaccino AstraZeneca. Di queste 17.276 appartenevano al lotto ABV2856. E sono circa 3mila le dosi che attualmente il Veneto tiene in magazzino, nel rispetto del divieto di somministrazione imposto da Aifa.

La dottoressa Russo ha riferito che su 17.276 somministrazioni del lotto ABV2856 solo in 2 occasioni si sono manifestate reazioni con febbre alta. In generale, dopo le oltre 47mila somministrazioni di vaccino AstraZeneca, le reazioni lievi con febbre bassa sono state 349, mentre le reazioni più importanti sono state 12, nessuna delle quali è stata definita grave.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid AstraZeneca in Veneto: nessuna reazione avversa grave

VeronaSera è in caricamento