menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Tamponi ai vacanzieri, continuano i test ma i positivi restano invariati

Da Ferragosto, il numero dei tamponi eseguiti è salito fino a 6.972, ma il numero dei contagiati dal coronavirus si è fermato da giorni a 24

Prosegue dal giorno di Ferragosto, il controllo dell'Ulss 9 Scaligera sui viaggiatori che arrivano da paesi in cui è più alto il rischio di essare contagiati dal coronavirus. I tamponi eseguiti finora sono 6.972. Delle persone che si sono sottoposte all'esame per verificare la positività o meno al Covid-19, 1.674 sono rientrate dalla Croazia (24%), 2.107 dalla Grecia (30,2%), 46 da Malta (0,7%), 2.338 dalla Spagna (33,5%) e 460 da altri Paesi esteri (6,6%). A questi si aggiungono i viaggiatori di rientro dalla Sardegna che si sono anche loro sottoposti volontariamente al test (in due giorni, sono 347, il 5% del totale). Non si segnalano nuovi casi positivi, che rimangono 24 (0,3%): 5 di rientro dalla Croazia, 8 dalla Grecia, 3 da Malta e 8 dalla Spagna.

I punti per effettuare i tamponi sono: il padigione 11 dell'ospedale di Borgo Trento e il distretto di Via Campania a Verona, il centro polifunzionale di Bussolengo di Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, gli ospedali Fracastoro di San Bonifacio e Mater Salutis di Legnago e l'aeroporto Catullo di Villafranca. Gli ambulatori, con orario 7-13, sono ad accesso diretto e non è necessaria la prenotazione.
Chi arriva da Croazia, Spagna, Malta e Grecia è tenuto a comunicarlo all'Ulss 9 compilando il modulo online e a rispettare l'isolamento fiduciario fino alla comunicazione dell'esito del tampone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento