Evento non rispetta norme anti-Covid, Ctg multato ma dopo due mesi

Il commento dell'associazione di Brenzone: «Sanzione che non ha alcun intento preventivo, né di tutela della salute pubblica. Viene da chiedersene il senso»

La locandina dell'evento

Mancato rispetto delle misure anti-Covid ed, in particolare, non aver garantito il distanziamento fisico tra i partecipanti all'evento. Queste le motivazioni contenute nella multa che il Centro turistico giovanile (Ctg) di Brenzone ha ricevuto mercoledì scorso, 7 ottobre. Una sanzione da 400 euro, notificata dal Comune di Brenzone, per aver creato degli assembramenti durante l'iniziativa «Notte di note magiche», tenuta il 10 agosto scorso nella frazione di Castelletto.

A dare notizia della multa è stato lo stesso Ctg di Brenzone che ha pubblicato la foto del verbale sul proprio profilo Facebook ed ha commentato: «Dispiace che si vada a colpire un'associazione di volontari che da più di 25 anni opera per la valorizzazione del territorio e per la comunità di Brenzone. Lo si fa dopo due mesi da un evento preparato tra mille difficoltà, data la situazione, e fortemente voluto dal gruppo con l'intento di dare alla comunità di Brenzone un segnale di unione e di rinascita in un momento tanto particolare. Per la precisione, dalla serata non si è scatenato alcun focolaio e se la colpa è stata una suonata della band eseguita una volta scesi dal barcone perché le condizioni meteo impedivano di rimanere a bordo, lascio a chi legge il giudizio e la riflessione. È evidente che la sanzione non ha alcun intento preventivo, né di tutela della salute pubblica dato che arriva a distanza di due mesi e viene da chiedersene il senso. Questo fatto ci amareggia ma non ci scoraggia: continueremo ad operare perseguendo quegli ideali in cui crediamo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento