Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Covid e case di riposo, 177 gli anziani positivi nelle strutture veronesi

Tra di loro, 4 sono ricoverati in ospedale. I morti per coronavirus nelle residenze per anziani scaligere sono 303, quasi la metà del totale delle vittime

Foto di repertorio

È aggiornato al 10 novembre, quindi a ieri, l'ultimo monitoraggio sul coronavirus svolto dalla Regione Veneto nelle residenze per anziani del territorio.

In tutto il Veneto le strutture sono 334, ospitano 30.408 anziani e al loro interno lavorano 30.345 operatori. Gli ospiti contagiati dal virus sono 1.048 (il 3,4% del totale) e 72 di loro sono stati ricoverati in ospedale. Nel report regionale sono anche riportati i deceduti per Covid-19 tra gli anziani delle case di riposo, saliti a 1.120. Invece, tra gli operatori delle residente per anziani regionali, i positivi sono 572, l'1,9% del totale.

La situazione della provincia di Verona è descritta nei numeri riferiti alle case di riposo del territorio di riferimento dell'Ulss 9 Scaligera. Sono 80 strutture che ospitano 5.304 anziani e dove lavorano 5.877 operatori. I positivi nelle residenze per anziani sono 177 (il 3,3% del totale) e 4 sono i ricoverati in ospedale. I morti per Covid-19 sono diventati più di 700 in provincia di Verona e quasi la metà (303) erano ospiti nelle case di riposo. Infine, sono 90 i lavoratori delle strutture per anziani veronesi positivi al coronavirus, l'1,5% del totale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e case di riposo, 177 gli anziani positivi nelle strutture veronesi

VeronaSera è in caricamento