rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Coronavirus, crescono in Veneto contagiati e ricoverati anche se a due velocità

Gli ospedali regionali si riempiono molto più lentamente di pazienti Covid. Pazienti che però tendono ad aumentare con l'aumento rapido dei contagi

Crescono ancora, anche se a due velocità, i numeri dei contagiati dal coronavirus e dei pazienti Covid in ospedale. In Veneto e nel Veronese, i positivi al virus aumentano ad un ritmo relativamente rapido mentre la crescita dei positivi che necessitano di cure ospedaliere è molto più lenta.

BOLLETTINO COVID-19 IN VENETO - AGGIORNAMENTO DELLE 8 DEL 7 NOVEMBRE 2021

In provincia di Verona, la cifra dei contagiati totali da inizio pandemia è diventata questa mattina 94.846, dopo i 123 casi registrati tra le 8 di ieri alle 8 di oggi. I veronesi oggi positivi sono 1.647 (+97 da ieri) e quelli negativizzati sono 90.531 (+26 da ieri). Invariato il numero delle vittime veronesi del coronavirus (2.668), mentre i pazienti Covid negli ospedali del Veronesi sono passati in un giorni da 41 a 43. Sono 8 a Borgo Roma, 5 a Borgo Trento (di cui 4 in terapia intensiva), 11 a Legnago (di cui 2 in terapia intensiva), 1 in terapia intensiva a Villafranca, 1 a Bovolone, 14 a Negrar (di cui 2 in terapia intensiva) e 3 a Peschiera del Garda (di cui 1 in terapia intensiva).

Report Covid Veneto 7 novembre 2021 tabella-2

Sono 708 i test positivi al coronavirus eseguiti in Veneto nelle ultime 24 ore. I test positivi totali sono dunque diventati 484.946. Sono 12.616 i veneti attualmente positivi al virus (+463 da ieri) e 460.476 i veneti negativizzati (+237 da ieri). In Veneto sono morti per Covid-19 in 11.854, di cui 8 nelle ultime 24 ore. Infine, negli ospedali regionali ci sono 50 pazienti per Covid-19 in terapia intensiva (di cui 44 positivi) e 243 pazienti per Covid-19 in area non critica (di cui 203 positivi).

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, crescono in Veneto contagiati e ricoverati anche se a due velocità

VeronaSera è in caricamento