Cronaca Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Covid-19, numeri congelati nel Veronese. Un nuovo morto in Veneto

L'emergenza legata alla presenza del coronavirus non è cambiata in provincia di Verona, dove i dati non migliorano e non peggiorano. Mentre nel resto della regione crescono i contagi

(Foto di repertorio)

Tra le 8 e le 17 di oggi, 24 luglio, l'emergenza coronavirus non è cambiata in provincia di Verona. Nessun nuovo contagio, nessun deceduto e nessun mutamento sui ricoveri in ospedale. Rispetto a quella di stamattina, però, la situazione è leggermente cambiata a livello regionale.

IN PROVINCIA DI VERONA. Nell'aggiornamento delle 17 di oggi, i numeri restano sempre gli stessi. I tamponi positivi rilevati sono 5.190, i veronesi attualmente positivi sono 58, i deceduti per Covid-19 sono 585 ed i negativizzati sono 4.547.
Anche i ricoverati negli ospedali veronesi rimangono 4: tre a Borgo Roma (di cui uno in terapia intensiva) ed uno a Peschiera del Garda.

IN VENETO. Dalla mattina al pomeriggio la fotografia scattata dalla Regione è cambiata. Sono aumentati i contagi, da 19.759 a 19.771, ma i veneti attualmente positivi al virus non sono aumentati della stessa quantità, sono infatti passati da 685 a 695, questo perché un nuovo paziente è deceduto per Covid-19 (ora i morti in Veneto sono 2.064) ed un positivo si è negativizzato (ora i negativizzati sono 17.012).
Diminuisce, invece, il numero di ricoverati negli ospedali veneti. Restano 7 i pazienti in terapia intensiva (di cui 2 positivi al tampone), mentre nelle aree non critiche i pazienti sono passati da 117 a 116 (fra cui i positivi sono 32).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, numeri congelati nel Veronese. Un nuovo morto in Veneto

VeronaSera è in caricamento