Coronavirus, lieve peggioramento nel Veronese: 34 nuovi contagiati

I deceduti per Covid-19 in provincia di Verona restano 595, ma aumentano i pazienti Covid in ospedale. I positivi ricoverati sono passati da 19 a 21 in nove ore

Deciso aumento dei contagiati e dei ricoverati nel Veronese. Non contiene novità allegre il bollettino delle 17 di oggi, 10 settembre, sulla diffusione del coronavirus in Veneto. Rispetto all'aggiornamento il quadro complessivo è leggermente peggiorato e purtroppo è salito anche il conto regionale delle vittime di Covid-19.

CORONAVIRUS IN PROVINCIA DI VERONA. Da febbraio a oggi sono 5.864 i tamponi che hanno evidenziato un contagio del virus. Rispetto alle 8 di stamattina sono 34 in più. Anche i residenti in terra scaligera attualmente positivi al coronavirus crescono e sono diventati 415 (+14 in nove ore), ma aumentano anche i negativizzati, passati da 4.834 a 4.854. I deceduti per Covid-19 nel Veronese restano 595, ma aumentano i pazienti Covid in ospedale. I positivi ricoverati questa mattina erano 19 e sono diventati 21: a Borgo Roma 10 (di cui 1 in terapia intensiva), a Borgo Trento 2 (di cui 1 in terapia intensiva), a Legnago 5 (di cui 1 in terapia intensiva), a San Bonifacio 2, a Villafranca 1 e a Negrar 1.

CORONAVIRUS IN VENETO. Il totale dei casi positivi rilevati dai tamponi in tutta la regione è salito a 24.434 (+78 rispetto a questa mattina). E sono 20 in più i veneti attualmente positivi al virus (in totale sono 2.946). Purtroppo c'è anche un morto in più per Covid-19, malattia che da febbraio ha spento la vita a 2.136 residente in Veneto. Ma crescono anche coloro che hanno superato la malattia e non sono più positivi. I negativizzati veneti sono diventati 19.352. Infine, negli ospedali veneti, ci sono 5 pazienti Covid in più rispetto a questa mattina. I pazienti in terapia intensiva rimangono 18 (di cui 12 positivi), mentre nelle aree non critiche ci sono 148 pazienti (di cui 91 positivi).

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento