Coronavirus, controlli in bar e negozi etnici a Verona: sequestrata attività

All'interno di un'esercizio alle Golosine, gli agenti hanno trovato undici avventori che consumavano alcolici, in spazi ristretti e in totale violazione delle norme per il contenimento della diffusione del virus

Negozio etnico posto sotto sequestro

La polizia locale di Verona ha posto sotto sequestro un negozio etnico in via Gaspare del Carretto, nel quartiere Golosine. I controlli hanno riguardato anche altri negozi etnici della città e la grande distribuzione, per verificare che tutti rispettassero le disposizioni introdotte dalle autorità per limitare i contagi da coronavirus.
All’interno dell'esercizio delle Golosine, gli agenti hanno trovato undici avventori che consumavano alcolici, in spazi ristretti e in totale violazione delle norme per il contenimento della diffusione del virus.

Le pattuglie hanno poi verificato il rispetto delle norme nei supermercati, concentrandosi sui bar presenti all'interno della grande distribuzione, e nei negozi alimentari etnici di vari quartieri della città. Le verifiche nei supermercati sono state utili anche per avvisare il personale dei punti vendita di indossare mascherine e guanti, dispositivi di sicurezza utili per contenere il contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli accertamenti della polizia locale ha partecipato anche l'assessore alla sicurezza Daniele Polato, che ha detto: «La polizia locale sta procedendo con decine di controlli. Abbiamo verificato che anche i bar, all’interno dei supermercati, fossero regolarmente chiusi. Tutti i bar controllati rispettavano la normativa. L'attività è continuata nei negozi alimentari etnici e purtroppo, in questo caso, abbiamo trovato una seria violazione. L'attività di controllo degli agenti continuerà per garantire a tutti salute e sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento