Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Hanno dormito anche a Verona i turisti cinesi contagiati dal Coronavirus

La coppia, ricoverata all'ospedale Spallanzani di Roma, ha avuto un contatto solo un addetto dell'albergo, sottoposto alla verifica costante delle condizioni di salute. Ma finora nulla di anomalo è emerso

Foto generica di repertorio

È arrivata direttamente dal Ministero della salute la conferma che la coppia di turisti cinesi, ricoverata all'ospedale Spallanzani di Roma perché contagiati dal Coronavirus, ha fatto tappa anche a Verona nel suo tour per l'Italia. E dopo la conferma ministeriale, la Regione Veneto ha inviato i sanitari del dipartimento di prevenzione dell'Ulss 9 Scaligera ad effettuare le necessarie indagini nell'hotel veronese in cui la coppia ha soggiornato per una notte.

Dunque, è vero: il primo caso di Coronavirus in Italia ha toccato marginalmente anche Verona. Marginalmente perché, secondo le autorità, un rischio reale di contagio ci può essere solo se il malato manifesta i sintomi di questa malattia. Comunque, la Regione ha voluto gestire immediatamente la situazione, onde evitare allarmi ingiustificati. 
I sanitari dell'Ulss 9 Scaligera hanno effettuato un'accurata indagine epidemiologica, ricostruendo i contatti avuti dalla coppia e accertando che un contatto erano avvenuto solo con un addetto dell'hotel. La persona in questione, per precauzione, è stata sottoposta alle procedure della sorveglianza attiva, che prevedono la verifica costante delle condizioni di salute e della temperatura corporea. E nulla di anomalo finora è emerso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hanno dormito anche a Verona i turisti cinesi contagiati dal Coronavirus

VeronaSera è in caricamento