Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Coronavirus in provincia di Verona, 32 nuovi contagiati ed altri 3 morti

In tutto il Veneto, i positivi al virus sono diventati 3.751 e nel Veronese sono 718. Cresciuto anche il numero dei ricoverati negli ospedali, passati in un giorno da 216 a 229

(Foto di repertorio)

Altri 3 morti e 32 nuovi contagiati nella provincia di Verona. Questi i dati più salienti contenuti nell'ultimo bollettino diffuso dalla Regione Veneto sul coronavirus. Il precedente report era aggiornato alle ore 8 di questa mattina, 19 marzo, mentre quello attuale riporta le cifre aggiornate alle ore 17 di oggi.

La prima tabella fornita dall'ente regionale mostra il dato nudo e crudo dei contagiati, che in tutto il Veneto sono diventati 3.751 e nel Veronese sono 718. Questa mattina, i positivi al test del coronavirus nella regione erano 3.484 e nella provincia di Verona erano 686. Quindi l'aumento a livello provinciale è stato di 32 unità e a livello regionale è stato di 267 unità.

Nella seconda tabella realizzata dalla Regione Veneto sono invece messi in colonna gli ospedali che in tutto il territorio stanno curando pazienti positivi al coronavirus. In tutta la provincia di Verona, gli ospedali con pazienti Covid-19 sono 7: i due di Verona (Borgo Trento e Borgo Roma), i due privati (Pederzoli di Peschiera e Sacro Cuore Don Calabria di Negrar) e tre ospedali dell'Ulss 9 Scaligera (Legnago, San Bonifacio e Villafranca).
Il numero dei pazienti Covid-19 ricoverati negli ospedali veronesi è aumentato: stamattina 216, mentre alle 17 di oggi sono diventati 229. Tra questi non tutti si trovano in terapia intensiva e quindi in condizioni molto gravi. La distribuzione dei pazienti è la seguente: a Borgo Roma, 76 ricoverati (15 in terapia intensiva); a Borgo Trento, 38 ricoverati (24 in terapia intensiva); a Legnago 25 ricoverati (8 in terapia intensiva); a San Bonifacio 4 ricoverati e nessuno in terapia intensiva; a Villafranca 15 ricoverati (5 in terapia intensiva); a Negrar 50 ricoverati (7 in terapia intensiva) e a Peschiera 21 ricoverati e nessuno in terapia intensiva.

E l'ultima colonna della seconda tabella riporta, infine, il dato più triste, quello dei decessi. Dall'inizio dell'emergenza, i morti veneti positivi al coronavirus sono saliti a 130. Nel Veronese il dato è cresciuto di 3 unità rispetto all'ultima rilevazione. Questa mattina se ne contavano 18 e questa sera sono diventati 21. I tre nuovi decessi si sono verificati tutti nell'ospedale di Borgo Roma a Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in provincia di Verona, 32 nuovi contagiati ed altri 3 morti

VeronaSera è in caricamento